martedì 17 agosto 2010

Ho incontrato John Lennon


Ho appena fatto un sogno che spero mi porti fortuna. Sono reduce da un appuntamento onirico con John Lennon e - per un beatle fan come me - è il massimo. Il ricordo è confuso, peccato. Di certo so solo che incontravo John in metropolitana e che alla fine dell'incontro scriveva qualcosa per me (forse una dedica?) in un grosso volume illustrato dedicato ai Beatles (in effetti nella mia biblioteca ci sono numerosi volumi sui Fab Four).
Particolare non secondario: tra le pagine del volume intravedevo una corposa dedica scritta da Monica.
Chi è Monica?
Semplice: è stata la mia ragazza per otto anni, tanto tempo fa.
Ci incontrammo quando conducevo a Radio Marte un programma dedicato ai Beatles, "Abbey Road". Era una fan anche lei.
E così, sulla spinta di un interesse comune, iniziammo a frequentarci e poi nacque una storia che mi ha accompagnato per un lungo periodo della mia vita e che è finita quando era giusto che finisse.
Insomma, ho sognato John Lennon, ma ho anche rivisto un pezzo del mio passato. Ed è stato tutto molto sereno.

Nessun commento:

Posta un commento