lunedì 23 aprile 2012

CAPOZZISMI, PENSIERINI ON TWTTER

Da un po' di tempo mi diletto a fermare qualche riflessione, o qualche paradosso, o qualche riflessione paradossale, o più semplicemente qualche sorniona risata, via Twitter. E spesso cerco anche di realizzare il "twoosh", ossia il post perfetto da 140 battute tonde. Il gioco mi diletta abbastanza.
Ho chiamato questi "cinguettii" Capozzismi. Un nome da narcicista, quale è il Giovanni Capozzi.
Non di tutti sono soddisfatto (accade con i cuccioli di tutte le nidiate), ma qualche Capozzismo mi sembra abbastanza ben riuscito. Ecco qui radunati i miei rampolli prediletti :-)

• I genitori sanno sempre ciò che è buono e giusto per i figli. Il che dimostra che una copula, magari inconsapevole, rende saggi.

• Il moralismo nella sua reale essenza consiste nel dire agli altri di non fare quel che non si ha il coraggio o la forza di fare.  

Di questi tempi si sente spesso la frase "Di questi tempi....". Alle volte è un alibi, oppure è un quieto grido di disperazione.

Domanda ai fans di Paulo Coelho: Quanto paga di bolletta un "guerriero della luce"?

 • Non esiste il diritto alla felicità. Ma il dovere sì.

• Ho spesso valutato la mia vita col lapis rosso-blu. Poi ho scelto di buttar via quel lapis. Ora uso solo l'evidenziatore. Giallo.

• America's Cup a Napoli. Ed è subito una città di cazzari della randa.

• Il solipsista ad oltranza: "Chi esiste avvelena anche te stesso. Digli di smettere".

• Una buona notizia: Fede lascia il Tg4. La cattiva notizia è che il Tg4 non lascia noi. 

"Un uomo retto". La parte per il tutto?  

• La narrativa è lavoro del subconscio - La narrativa è consapevolezza dell'IO. Chi avrà ragione?

• Questo scenario socio-politico attua un duplice esproprio: ai giovani si sottrae il futuro, ai non giovani si nega la vecchiaia.  

• L'imbranato e la scafata- Lui: Senta che musica i grilli, questa notte. Lei: Me lo dia.

• La parola è d'argento, il silenzio è d'oro, il senso dell'opportunità è di platino. 

Il mendacio, se ben architettato, ha molto dell'arte e lo tollero. Ma non sopporto il mendacio mal costruito. Lo trovo offensivo. 



Nessun commento:

Posta un commento